Le bomboniere del laboratorio “Il prato della speranza rinata”

Qualunque sia l’occasione da festeggiare, perché non pensare alle bomboniere realizzate, nel laboratorio “Il prato della speranza rinata”, dalle ospiti della casa di accoglienza per donne in difficoltà “Piccolo Bartolomeo”?

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
Pubblicato in Le nostre storie, Progetti | Contrassegnato , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Le bomboniere del laboratorio “Il prato della speranza rinata”

21 viaggi per portare speranza ai profughi della Bosnia

Testo dell’intervento del presidente di Mamre, Mario Metti, che si è tenuto sabato 24 marzo, durante l’incontro “Sopravvivere a Sarajevo” presso la biblioteca di Briga.

Conservo tante fotografie, e alcune, le più care, sono incorniciate e appese nella mia “stanzetta”: sono fotografie di bambini della Bosnia e una di queste ritrae uno di questi bimbi in braccio alla sua mamma. Il marito e papà del bimbo era stato ucciso pochi giorni prima. È un’icona della sofferenza.

Era il dicembre del 1992 al campo profughi di Umago, il primo dei 21 viaggi che le nostre comunità hanno promosso con l’iniziativa “Insieme siamo speranza”, dapprima in Istria, a Umago, a Klana, a Kastav, e poi in Bosnia, a Dracevo e a Mostar, sino al 1997 per portare quella solidarietà che tantissime persone offrirono per portare sollievo e speranza ai profughi della Bosnia.

21 viaggi, oltre 2.000 quintali di generi di prima necessità Continua a leggere

Pubblicato in Eventi, Le nostre storie, Testimonianze | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su 21 viaggi per portare speranza ai profughi della Bosnia

Gli studenti del “Don Bosco” aiutano casa “Piccolo Bartolomeo”

Volontariato e solidarietà in tempo di Quaresima. La mattina di martedì 20 marzo gli studenti della classe quarta del ginnasio dell’istituto “Don Giovanni Bosco” di Borgomanero sono stati ospiti della casa per donne in difficoltà “Piccolo Bartolomeo”. Li ha accolti il presidente dell’associazione Mamre, Mario Metti; «poi ragazzi e ragazze ci hanno aiutato a dare ospitalità a una famiglia – racconta lo stesso Metti – tinteggiando parte di un appartamento». I giovani erano accompagnati da due insegnanti, la vice preside Serena Borgna e il salesiano Alessandro Borriello.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Pubblicato in Eventi, Le nostre storie | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Gli studenti del “Don Bosco” aiutano casa “Piccolo Bartolomeo”

Commento alla Parola

Pubblicato in Commento alla Parola, Documenti | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Commento alla Parola

La parola ad Alex Zanotelli

  La sfida delle periferie

 Sono indignato…

 

Pubblicato in Documenti, Zanotelli | Contrassegnato | Commenti disabilitati su La parola ad Alex Zanotelli

Buon anno!

Questa notte

Ognuno di noi riceverà un dono:

Un nuovo capitolo del libro della sua vita.

Quante pagine? 365.

Non sappiamo quante potremo scriverne,

Non sappiamo cosa scriveremo,

L’importante è che l’inchiostro che useremo sia sempre lo stesso: l’Amore.

Buon anno!

Mario Metti e l’associazione Mamre

 

Pubblicato in Documenti | Commenti disabilitati su Buon anno!

Niente regali di Natale, ma un aiuto a casa Irene

Grazie a Patrizia, Alex, Denise, Andrea, Alberto, Elisa, Giada e Alberto. Sono gli otto componenti di un gruppo di amici che, da tradizione, ogni anno la mattina della vigilia di Natale si ritrovano al bar Motta di Borgomanero. E al posto di scambiarsi i regali tra di loro, destinano una cifra a un’associazione benefica locale. Quest’anno la loro scelta è caduta sulla casa di accoglienza “Piccolo Bartolomeo” e su Mamre onlus che sta realizzando la nuova comunità mamma-bambino “casa Irene”. «Un piccolo pensiero – scrivono – ma fatto con il cuore».

 

Pubblicato in Comunicati stampa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Niente regali di Natale, ma un aiuto a casa Irene

Borgomanero come Napoli: successo per il “giocattolo sospeso”

Anche alla casa di accoglienza per donne in difficoltà “Piccolo Bartolomeo” è arrivato Babbo Natale. Tutto questo grazie al Gioco Educativo Borgomanero. Le titolari, Federica Cerutti e Paola Cerutti, hanno lanciato il progetto di solidarietà “giocattolo sospeso”. Sulla falsariga del “caffè sospeso” di Napoli, ideato per chi non se lo può permettere, i clienti del negozio di corso Roma hanno avuto la possibilità di acquistare un gioco e di lasciarlo ai bambini ospiti di Mamre. Alla cerimonia di consegna dei doni sono intervenuti il presidente di Mamre Mario Metti, l’educatrice Chiara Nobili e l’assessore alla Cultura del Comune di Borgomanero Francesco Valsesia.

 

Pubblicato in Comunicati stampa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Borgomanero come Napoli: successo per il “giocattolo sospeso”

Natale non è un punto di arrivo ma di partenza (don Tonino Bello)

Vi auguro di capire che Natale non è un punto di arrivo ma di partenza. Natale non è un “punto a capo”: Natale è “due punti”: si apre, si deve aprire poi tutto un discorso. Dobbiamo tutti prendere coscienza con lucidità e determinazione che a Natale non si arriva, dal Natale si parte. Per troppi cristiani tutto finisce a Natale, mentre tutto dovrebbe cominciare da lì: conta il giorno dopo Natale. Gesù è venuto non perché tutto restasse come prima, ma perché cambiasse la vita di tutti. Natale è rinascere noi e far nascere un mondo nuovo. Natale è qualcosa di nuovo che nasce dentro di noi, nel nostro cuore, nel santuario della nostra libertà. È il nostro cuore che fiorisce, che guarisce e che fa di noi le vere luci di Natale, le vere stelle di Natale. Ci può ancora essere un Buon Natale: accogliamo con gioia l’Amore che Lui ci dona e condividiamo un po’ del nostro bene con coloro che vivono in situazioni di bisogno. Ogni persona che incontriamo nella nostra vita è un dono che Dio ci fa per rendere più bella e ricca la nostra esistenza.

Buon Natale!

Associazione Mamre onlus – Casa “Piccolo Bartolomeo”

Pubblicato in Documenti | Commenti disabilitati su Natale non è un punto di arrivo ma di partenza (don Tonino Bello)

La Stampa (24/12/2017)

24.12.2017 http://www.lastampa.it/2017/12/24/edizioni/novara/gi-pagato-va-in-dono-a-borgomanero-c-il-giocattolo-sospeso-per-i-bimbi-meno-fortunati-osqhjHUWZLGZ2aewaE42aI/pagina.html

Pubblicato in Dicono di noi | Commenti disabilitati su La Stampa (24/12/2017)