Il sogno di casa Irene sta diventando realtà – Lettera aperta di Mario Metti

Il sogno di casa “Irene” si sta, poco alla volta, trasformando in realtà e questo grazie a tante persone che credono in questo progetto che ospiterà donne vittime di violenza e donne con problematiche importanti. In queste ultime settimane abbiamo accolto nella casa “Piccolo Bartolomeo” ancora due donne che avevano subito maltrattamenti in casa dall’uomo che aveva loro promesso di “amarle e onorarle…”. Sono autentiche tragedie che sconvolgono la vita di una donna e dei suoi figli e solo con l’aiuto di persone preparate che lavorano con passione e con amore, queste donne riusciranno a uscire dal tunnel buio nel quale sono state rinchiuse per ritrovare la luce della speranza, la dignità di donna, la responsabilità di chi può con un lavoro e un alloggio riprendersi in mano la propria vita. Dicevo che il sogno è vicino a diventare realtà, ma mancano ancora dei tasselli, 150… o meglio circa 150mila euro. Sono tanti, è vero, ma con la generosità di tante persone che credono in questo progetto, “insieme” possiamo e dobbiamo farcela. Per questo mi rivolgo a te, certo che vorrai con il tuo contributo portare a compimento questa casa, dare vita alla speranza per tante donne e bambini che la potranno abitare. Vieni a trovarci, andremo insieme a vederla. Sono certo di poter contare anche sul tuo aiuto! Grazie e auguri di Buon Natale a te e ai tuoi cari. Dicembre 2018 – Mario Metti – associazione Mamre onlus Per le donazioni puoi utilizzare: – Iban IT 23 T 03048 45220 00000 0084283, Banca del Piemonte, agenzia di Borgomanero – Conto corrente postale n. 26131128 intestato ad Associazione Mamre onlus

 

Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.