Montagna e solidarietà: a cena a San Bernardo con il Cai e Mamre

Una cena a favore dell’associazione Mamre, della casa di accoglienza per donne in difficoltà “Piccolo Bartolomeo” e del nuovo progetto della comunità mamma-bambino “casa Irene”. Si terrà giovedì 28 giugno alle 20.30 alla tensostruttura di San Bernardo a Borgomanero, nell’ambito della tradizionale festa estiva di questo rione della frazione Santo Stefano, e sarà arricchita da una proiezione d’immagini sul tema “Il Mottarone, la nostra montagna”. Verranno illustrati gli itinerari di salita, le valli, i paesi e i versanti della montagna che con i suoi 1.492 metri separa Cusio e Verbano. La serata è promossa dalle sezioni Cai di Borgomanero, Gozzano, Arona, Stresa, Baveno e Omegna, e si aprirà con l’introduzione affidata a Claudio Corona e con l’intervento di Fernanda Magistris che illustrerà la salita da Stresa. Si proseguirà con Rosetta Volpato che parlerà del Vergante, Gabriella Albini che si soffermerà sulle ascese da Orta alla vetta, e Lella Lavuri che descriverà quelle da Baveno. Delle ultime tre relazioni saranno protagonisti Rossana Migliorini (“La valle dell’Agogna”), Daniela Zanetta che presenterà i percorsi da Omegna alla cima, e Gaudenzio Albergante (“La vetta”). Fotografie e musiche di sottofondo verranno curate da Vincenzo Zanetta e luci e suoni da Alberto Barozza, il tutto con il coordinamento di Ugo Zanetta

.

Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.